I 5 Punti Luce del Venerdì – 16 Settembre 2022

by Donato Cafarelli

Venerdì è tempo per i 5 punti luce della mia settimana che voglio condividere con te. Cinque punti nel segno del grande cambiamento.

 

L’opera d’arte in cui mi sono immerso

La parola “cambiamento” nel recente passato è strettamente legata a “climatico”. Ecco quindi un’interessantissima mostra dell’artista e designer austriaco Alper Dostal: “Hot art exhibition” è un progetto del 2019 in cui Dostal si domanda “cosa accadrebbe alle opere d’arte esposte in un museo sempre più caldo e senza aria condizionata?”.

Il risultato sono le grandi opere del passato – come “Il grido” di Much o “Guernica” di Picasso – che vanno a sciogliersi. Sostituite a tele e colori i ghiacciai e avrete due catastrofi, la prima artistica mentre la seconda ambientale. 

 

Il libro su cui ho meditato

“Cadrò sognando di volare” è uno di quei libri che mi hanno commosso leggendo le ultime pagine. Fabio Genovesi ci trasporta nell’estate 1998, quella che per gli appassionati di ciclismo rimarrà l’estate del “Pirata” Marco Pantani, capace di vincere Giro e Tour. 

L’autore, nello sfondo di questa impresa sportiva, ci porta all’interno di un istituto abbandonato dove un giovane studente di giurisprudenza, Fabio, si ritrova a svolgere il servizio civile per il solo Don Basagni, scorbutico sacerdote e unico inquilino di quell’enorme edificio.

Dall’alto del monte in cui questo istituto è situato le vicende di Fabio e Don Basagni raccontano come possa instaurarsi un’amicizia, di come a volte la vita ci mette di fronte all’occasione, unica, di dare una sterzata vincente alla nostra esistenza, dell’empatia tra persone apparentemente così lontane l’una dall’altra.

 

La canzone che mi ha accompagnato

Ghemon è uno degli artisti che più o meno sempre fa capolino nei miei ascolti musicali. Lo fa sempre in punta di piedi, senza invadenza. Le sue canzoni sanno plasmarsi al periodo corrente della mia esistenza e allo stesso tempo possiedono il germe per una piccola presa di coscienza, che dà poi il via ad un cambiamento.

In questi giorni, di polvere e fatica, “Momento perfetto” è una canzone dal titolo quasi beffardo ma dal significato importante ed opposto. Il seme di rivalsa in questa canzone è il passaggio “il fatto che non ti sei mai arreso è un miracolo e va difeso”. Più esplicito di così: sei ancora in piedi, quindi continua a camminare e a costruire. Io credo in te.

 

L’articolo che ha attirato la mia attenzione

Il fondatore di Patagonia ha ceduto la sua azienda ad una no profit” pubblicato su Il Post giovedì 15 settembre 2022.

 

La citazione su cui ho riflettuto

“Tutti noi abbiamo due vite: la seconda inizia quando realizzi di averne solo una.” Tom Hiddleston (1981-), attore

La bellezza della luce sta nella possibilità di essere riflessa e sparsa con abbondanza per illuminare sempre di più. Per questo, per portare contenuti sempre più pertinenti ed interessanti aspetto un tuo feedback sul punto luce che più ti ha colpito o meno.

 

Buon fine settimana.

Kalipè

Iscriviti alla newsletter di crescita personale gratuita

Iscriviti alla newsletter dedicata alla crescita personale. È gratuita

Scoprirai strategie, tecniche e consigli pratici che ti aiuteranno nella vita di tutti i giorni.

Related Articles