Verso i tuoi obiettivi

by Veronica Gianello

Abbiamo compreso quanto importante sia, soprattutto nei momenti di ripresa, com’è il mese di settembre, crearci degli obiettivi che siano intelligenti: i cosiddetti obiettivi SMART.

Per completare il nostro percorso, una volta chiariti i miei prossimi passi per l’anno che ci aspetta, possiamo seguire una serie di altri consigli o aiuti che ci permetteranno così di creare davvero una progettazione completa, organica e funzionale al nostro essere.

Eccoli di seguito

1. Crea obiettivi SMART

2. Crea delle tappe intermedie per ogni obiettivo

Abbiamo citato tra le caratteristiche degli obiettivi intelligenti l’importanza di scadenzare nel tempo i nostri obiettivi. Altrettanto importante è creare delle tappe intermedie, degli appuntamenti di controllo e riassestamento. Cerca di non porti mai un obiettivo solo, o, se vuoi invece concentrarti su quello, prepara un percorso che ti porti a raggiungerlo. Controlla di avere bene in mente quali sono i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine, e ricorda che se il tuo obiettivo è molto lontano nel tempo è ancora più importante spezzettare e organizzare i passi preliminari che ti porteranno proprio lì dove vuoi arrivare. 

3. Tieni traccia del tuo percorso

Anche se, come abbiamo visto, spesso abbiamo una spinta iniziale molto forte, è normale all’interno di un percorso avere dei momenti di sconforto o di calo dell’energia. Non ti scoraggiare! Tenere un diario del tuo percorso è uno strumento molto utile per essere obiettivo e giusto con te stesso. Quando siamo sconfortati tendiamo a perdere lucidità e a dimenticarci di ciò che abbiamo fatto fino a quel momento. 

4. Crea una buona abitudine / abbandona una cattiva abitudine 

Per aiutarti a portare a termine i tuoi obiettivi è utile abituarti alla costanza e all’impegno. Approfitta del tuo nuovo mindset oppure preparati al tuo percorso liberandoti di una cattiva abitudine o iniziandone una buona. Non pensare a cose grandi! Sono piccole cose che ti possono aiutare a rimanere concentrato. Sarà un esercizio propedeutico che ti permetterà di sostenere e accompagnare parallelamente il tuo piano. 

5. Trova ogni giorno qualcosa di positivo 

Anche nelle giornate più pesanti ricordati quel momento, quel gesto impercettibile, quel sorriso che ti ha fatto bene. È importante trovare sempre un punto di luce quotidiano: ci aiuta ad essere grati e ad impegnarci a riconoscere ed apprezzare ciò che abbiamo. 

6. Riconosci i progressi, anche piccoli, che raggiungi

Non è mai un bene esedre un auto celebrazioni e narcisismi, ovviamente. Eppure l’eccessiva modestia può celare la paura di non farcela. Troppo spesso la paura di sabota senza che ce ne accorgiamo nemmeno, e rovina il nostro percorso ancora prima di realizzarlo. Per questo è importante trovare la giusta misura: se sei stato bravo riconoscitelo, dillo a te stesso. Ricorda sempre da dove sei partito tu: non lasciare che i percorsi degli altri intacchino il tuo. Ogni passo verso il tuo obiettivo è una piccola vittoria!

7. Circondati di persone positive/elimina la tossicità

Abbiamo appena detto di non guardare al percorso altrui perché ogni percorso è differente e tu stai seguendo il tuo. Ecco, a volte bisogna essere un po’ più drastici: guardati intorno. Ci sono persone che hanno un’influenza negativa sul percorso che stai facendo? Persone che non capiscono? Che giudicano? Non devono essere per forza persone che non stimi, anzi, spesso è la nostra stessa famiglia ad avere un atteggiamento opponente. Non vuol dire eliminare delle persone dalla nostra vita per forza: vuol dire sapere chi mi spinge in avanti verso ciò a cui aspiro e chi mi trattiene per invidia, paura o incomprensione.

8. Sii flessibile 

Ora più che mai, al rientro da questi anni che in qualche modo ci hanno cambiato, ora che non siamo ancora certi di cosa sarà il futuro dopo la pandemia: sii flessibile. Abbandona posizioni che non ti appartengono più, non ti fissare su cose futili che non contano: vai oltre e preparati ad accogliere il cambiamento. 

9. Concediti del tempo di qualità

Torna ancora il tempo: è evidente che in un percorso di crescita e di raggiungimento degli obiettivi ha un grande valore. Valore che durante questi mesi abbiamo imparato ad apprezzare ancora di più, dilatando e restringendo il tempo agli estremi opposti imparando a viverci dentro trovando la nostra dimensione. Non possiamo concedere tutto il nostro tempo a un solo aspetto della nostra vita, dobbiamo capire cos’è importante, cos’è necessario e cosa ci piace, ripartendo il nostro tempo come un bene prezioso. 

10. Credi in te stesso

Ora sai come programmare degli obiettivi in maniera intelligente. Sono solo tuoi, cuciti addosso come un sarto fa con gli abiti: proprio per questo non ti devono spaventare. Se sono grandi, se sono nuovi, se sono lontani: ascoltati, rispettati, perdonati. 

Sono tuoi i piedi, e la strada che manca non si fa che di passi. 

Leggi anche Come concentrarsi sul positivo per raggiungere il tuo obiettivo nella vita

 

Related Articles